DENEB

QUANTI SOGNI RINCORSI LUNGO LA STRADA

IN UNA DOLCE RIVOLTA, CARA A TE, DENEB.
BRUCIANO I NOSTRI CUORI DENTRO LE STANZE

PRESE IN AFFITTO MENTRE SFIORO DI LIVIDI
DI UN’ETERNA ADOLESCENZA,

DENEB.

TU LUMINOSA NELLA COSTELLAZIONE
GUIDI STRADE TRA MOSTRI E FANTASMI

CIRCOSCRITTA DENTRO L’ARENA DEI MIEI DANNI.

QUANDO PENSO, QUANDO IMMERSO, QUANDO CERCO UN SOLO PRETESTO PER FUGGIRE DA TE, DA ME, DA TE, DA ME, DENEB..

LA TRAIETTORIA DEL SOLE ALLONTANA LA BUFERA DEL GIORNO VICINO, QUANDO PERSO, QUANDO SPENTO, QUANDO VIVO IN UN MIRAGGIO TRA

VOCI DI STELLE SEDUCENTI, COME IL CANTO DELLE SIRENE, TRA INQUINAMENTI UMANI

PER FAR ESPLODERE PENURIA

DI LINGUAGGI, PENURIA
DI LINGUAGGI, PENURIA
DI LINGUAGGI

DENEB, ATTRAZIONE, PROFUMO E SEDUZIONE
DENEB, ATTRAZIONE, PROFUMO E SEDUZIONE,
DENEB, ATTRAZIONE E’ PROFUMO E SEDUZIONE
DENEB, ATTRAZIONE PROFUMO E SEDUZIONE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *